Avvio discussione legge regionale contro la violenza di genere

Al Pres. Commissione V Regione Lazio
Eugenio Patanè

                                                              All’Ass. Pari Opportunità Regione Lazio
Concettina Ciminiello

                                                              Al Consigliere Regione Lazio
Simone Lupi

                                                              A   Cecilia D’Elia
Regione Lazio

Gentilissime/i,

abbiamo avuto notizia che in data 17 ottobre è stata avviata in  Commissione  V Cultura, Istruzione,  Pari opportunità la discussione della PL  n.33 “Norme per la creazione della rete regionale contro la violenza di genere e per la promozione della cultura dell’inviolabilità, del rispetto e della libertà delle donne”, nonchè  della PL n 67 “Istituzione dell’Osservatorio regionale sulle pari opportunità e la politica di genere”.

Riteniamo che  qualunque intervento legislativo su un tema delicato e  complesso quale la violenza di genere ed il femminicidio debba essere preceduto da un confronto ampio  ed approfondito con le donne che a Roma e nel Lazio da sempre  promuovono un lavoro per affrontare e contrastare la violenza in tutti i suoi aspetti,a partire da quello culturale,   e con i soggetti che si confrontano quotidianamente  con questo dramma .

In tale ambito è necessario altresì un confronto  specifico con le donne di Cgil Cisl Uil del Lazio che da anni si sono impegnate, in rete con le altre, per denunciare e far emergere la violenza domestica, problema sociale e politico troppo a lungo sottovalutato oppure affrontato solo in termini sicuritari o addirittura strumentali, nonchè la violenza e le molestie nei luoghi di lavoro. Ricordiamo anche a tal fine il Protocollo di Intesa sulle Relazioni Sindacali siglato tra Regione Lazio, Cgil Cisl Uil che prevede il confronto preventivo, la concertazione e la ricerca della condivisione sui temi di interesse generale e di particolare rilevanza sociale,

Sollecitiamo perciò l’avvio dei necessari confronti: le donne della nostra regione meritano una legge regionale  che sia il frutto di un percorso condiviso e partecipato, e realmente idonea a contrastare la violenza di genere in tutti i suoi aspetti.

Cordiali saluti

 

Roma, 17 ottobre 2013

 

Rosella Giangrazi

Segretaria regionale

Uil di Roma e del Lazio

e Responsabile delle politiche di genere e pari opportunità

Share

About Author

admin

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.