NEWS — 09 Aprile 2020

08/04/2020 | Sindacato. 

È stato un caso fortuito, collegato alle limitazioni dell’emergenza COVID 19, se oggi non si è verificata un’altra tragedia con il crollo del ponte, solitamente molto trafficato, che collega due località ai confini tra la Toscana e la Liguria. Occorre accertare, al più presto, cause e responsabilità di quanto accaduto.

Le nostre infrastrutture, costruite ormai molti anni fa, stanno via via cedendo a causa di eventi atmosferici sempre più disastrosi, dell’incuria e della mancata manutenzione.

Da diverso tempo la UIL ha sollecitato i governi ad intervenire con controlli accurati ed in via preventiva, programmando i necessari interventi con investimenti adeguati, per conseguire il duplice risultato di maggiore sicurezza per i cittadini e di un rilancio dell’occupazione. Pur consapevoli della drammatica particolarità del momento che stiamo vivendo, ribadiamo questa necessità e questa urgenza, perché il Paese ha bisogno, oggi più che mai, di sicurezza in ogni ambito e di intravedere anche una prospettiva di fiducia e di crescita.

8 aprile 2020

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.