NEWS — 04 Dicembre 2019

Ci opporremo ad una impostazione che prevede 8 mila esuberi


03/12/2019 | Sindacato.


L’annuncio da parte di Unicredit di 8mila esuberi è semplicemente da rispedire al mittente. Non merita di essere definito piano industriale quello che si fonda sull’inaccettabile logica del tagliare i costi del lavoro per fare utili. La scelta di valorizzare gli azionisti e di svilire i lavoratori ha un respiro cortissimo.

La missione degli Istituti di credito dovrebbe essere quella di sostenere i territori, le famiglie, le imprese, ed affermarsi come uno dei motori del sistema economico del Paese. Unicredit, invece, non si capisce cosa intenda fare. Noi ci opporremo a questa impostazione. L’azienda faccia un passo indietro: bisogna dare prospettive serie alla banca e a tutti i suoi lavoratori.

3 dicembre 2019


UIL Frosinone


(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.