NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 19 Settembre 2016

barbagallo_masi

15/09/2016 | Sindacato.

Ciò che accade al Monte dei Paschi di Siena dimostra che, purtroppo, la politica continua a intromettersi nelle vicende bancarie. Tutto ciò in aperto contrasto con quanto voluto e dichiarato dal Presidente del Consiglio. Il processo di aggiustamento dei conti economici del MPS stava entrando in una fase decisiva con il previsto piano di aumento di capitale approvato dalla BCE.

Poi, è arrivato un cambio di rotta con le dimissione dei vertici. Tutto ciò non aiuta a ricostruire quella fiducia finanziaria intorno a questa banca il cui rilancio deve passare per l’attuazione di un piano industriale che coinvolga le lavoratrici e i lavoratori. Chiediamo, dunque, alla politica di fare un passo indietro rispetto alle nomine e ad altre vicende bancarie e, invece, di fare tre passi avanti nel sostegno del settore creditizio che renda conseguentemente possibile un maggior finanziamento del sistema produttivo sano, a vantaggio dell’occupazione e della crescita economica.

15 settembre 2016

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.