NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 13 Luglio 2015

Disdetta contratto e modifiche salariali: i lavoratori non meritano questo trattamento

Ikea11/07/2015 | Sindacato.

Anche l’IKEA cade vittima della sindrome della multinazionale.

Il grande gruppo svedese, fino a ieri modello di corrette relazioni sindacali, in nome di un maggior profitto, cancella anch’esso, in un colpo solo, anni di attenzione ai problemi del lavoro. Ha dato disdetta unilaterale del contratto aziendale e vuole modificare e ridurre sia il premio aziendale sia le maggiorazioni del lavoro domenicale: i lavoratori che hanno contribuito al successo di questa realtà non meritano un simile trattamento.

A livello sindacale proseguiremo nella nostra battaglia e nella trattativa per difendere anni di conquiste anche all’IKEA. Si ripropone, però, ancora una volta, il problema più generale del rispetto delle regole da parte delle multinazionali.
Problema che non può essere risolto localmente, ma con un impegno del Governo ad affrontare la questione a livello europeo e internazionale, attraverso l’adozione di regolamenti che limitino lo strapotere di queste imprese senza confine.  

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.