NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 08 Luglio 2015

Serve coalizione per la crescita e per l’Europa dei popoli

barbagallo_unioneuropea07/07/2015 | Internazionale.

L’Unione europea ha smarrito il ruolo di guida politica e sociale dei Paesi che la compongono, mentre la politica economica incentrata sull’austerità ne ha tarpato le ali per lo sviluppo. La Grecia ha buttato il sasso nello stagno. Ora, bisogna trasformare questo momento di crisi e di rottura in un’occasione di svolta. Ecco perché la Uil fa appello ai Paesi mediterranei affinché si coalizzino per proporre un progetto di crescita, in grado di realizzare quell’Europa dei popoli che abbiamo sempre sognato e la cui idea è nata proprio nel cuore del Mediterraneo.

In questo quadro complessivo di difficoltà, i dati diffusi ieri dall’Ocse ci offrono una fotografia ancor più sbiadita del nostro Paese. Emblematica della crisi nostrana è la percentuale della spesa pubblica riservata alla scuola: siamo i penultimi con alle nostre spalle, guarda caso, solo la disastrata Grecia. Investire sull’educazione è linfa vitale per ogni progetto di crescita. Se non si interviene in tempo su questo capitolo, il nostro Governo sarà rimandato a settembre. E allora faremo i conti.

7 luglio 2015

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.