NEWS — 19 Novembre 2019

18/11/2019 | Ambiente.

Accogliamo e condividiamo l’appello lanciato in questi giorni dal Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, alle Regioni di spendere le risorse previste nel Piano Stralcio (ovvero 315 milioni di euro stanziati per il 2019) per sovvenzionare progetti esecutivi di tutela del territorio contro il dissesto idrogeologico.

Le tragiche notizie che arrivano dalle 11 Regioni sotto attacco da giorni dal maltempo, impongono, qualora servisse, un’accelerazione concreta della messa in sicurezza del nostro territorio. E’ evidente che le intense precipitazioni, alternate a periodi di siccità, possono essere conseguenza della c.d. tropicalizzazione del clima, a maggior ragione bisogna cambiare le modalità di intervento alle quali purtroppo siamo stati abituati da troppi anni, incentrate su misure emergenziali, quando invece dovrebbero essere strutturali e soprattutto ispirate ad una logica preventiva, con notevoli risparmi non solo economici.

È necessario avviare azioni mirate per contrastare veramente il dissesto idrogeologico al fine di rendere, finalmente, il nostro fragile Paese più sicuro. Ricordiamo che affinché questo avvenga è importante chiarire che il contrasto del dissesto idrogeologico funziona se tutti gli attori di tutela del territorio lavorino insieme: Stato, Regioni, Province, Comuni e Parti Sociali.

18/11/2019

UIL Frosinone

(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.