NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 04 Ottobre 2016

Barbagallo Articolo

03/10/2016 | Contrattazione.

DICHIARAZIONE DI CARMELO BARBAGALLO SEGRETARIO GENERALE UIL


Specularmente a ciò che sostiene il Presidente Boccia, anche noi abbiamo immaginato un percorso con Confindustria per arrivare a chiudere accordi, se possibile. Altrimenti, vedremo. Noi semplicemente pensiamo che gli accordi siano necessari proprio per evitare quella paralisi del sistema industriale paventata dal Presidente di Confindustria.

Paralisi che si evita anche se cresce la domanda interna. Ecco perché contratti e contrattazione sono un capitolo centrale per le relazioni sindacali e per l’economia del Paese. In questo quadro, favorire lo scambio salario produttività, come promette il ministro dello Sviluppo economico Calenda, è importantissimo, ma la contrattazione di secondo livello, come riconosce lo stesso Boccia, si fa solo nel 20% delle imprese e, dunque, quella strategia, da sola, non basta.

La produttività non deve solo crescere lì dove c’è già, ma si deve anche diffondere capillarmente e ciò accade se è fiscalmente e strutturalmente favorita, ma soprattutto se nelle singole imprese c’è benessere lavorativo e partecipazione. Dunque, è necessario sia rinnovare, subito, i contratti sia costruire, contemporaneamente, un moderno sistema di relazioni industriali. Se possibile, per l’appunto. Altrimenti, vedremo.

3 ottobre 2016  

 

 

Uil Frosinone


(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.