NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 29 Luglio 2015

barbagallo_rappresentanza280728/07/2015 | Contrattazione.

L’accordo firmato con A.G.C.I., Confcooperative e Legacoop aggiunge un altro tassello importante all’impegno di Cgil, Cisl e Uil nella costruzione di un sistema chiaro e trasparente di misurazione e certificazione della rappresentanza e rappresentatività delle organizzazioni dei lavoratori.

Quest’intesa è anche l’occasione per dimostrare al Paese che i corpi intermedi sono in grado di trovare strade da percorrere insieme: la libera negoziazione tra le parti e le relazioni sindacali sono un valore aggiunto nella nostra economia.

L’autoreferenzialità non serve a nessuno. Anche a livello europeo sarebbe necessaria più cooperazione per affrontare la crisi e l’austerità che ci stanno soffocando. Le parti sociali lavorino di concerto, dunque, puntando allo sviluppo, per smentire il FMI quando dice che occorreranno 20 anni per recuperare le condizioni precrisi.

Abbiamo anche aderito a un disegno di legge di iniziativa popolare contro le cosiddette “false cooperative”, ma dobbiamo fare un passo ancora più lungo: serve un patto tra l’intero sistema delle imprese e il mondo del lavoro per una battaglia contro 120 miliardi di evasione fiscale, 60 miliardi di corruzione, 2.700.000 lavoratori in nero. Questa situazione di illegalità distorce il mercato del lavoro e danneggia le imprese e le cooperative che lavorano onestamente. Solo con questo patto metteremo a nudo la politica che ha tollerato tale situazione.

28 luglio 2015

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

pdfIl testo dell’accordo

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.