NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 17 Luglio 2015

previdenza

16/07/2015 | Previdenza.  
La Uil ritiene assolutamente necessario reintrodurre la flessibilità di accesso alla pensione. La Legge Fornero ha provocato una rigidità eccessiva che va rimossa sia per rispondere alle attese dei lavoratori sia per favorire un efficace turnover nel mercato del lavoro.

L’ipotesi avanzata recentemente dal Presidente dell’INPS, di introdurre tale flessibilità applicando totalmente il sistema contributivo, è profondamente sbagliata e iniqua. Boeri ha indicato per i lavoratori che sceglieranno tale opzione uno scostamento tra il 7% e il 10% rispetto al calcolo attuale. Tale dato è riconducibile a un calcolo sterile effettuato senza tenere conto della reale situazione dei singoli lavoratori. Un’analisi sulla situazione reale porta a ben altre conclusioni.

Lo studio che qui presentiamo dimostra come, applicando questa conversione, i futuri pensionati avrebbero una riduzione media del trattamento tra il 10% e il 34%.

I lavoratori non possono continuare a pagare la gigantesca operazione di cassa fatta dai provvedimenti Monti-Fornero. Bisogna reintrodurre la flessibilità in uscita per i lavoratori senza penalizzazioni ulteriori oltre a quelle implicite.

Lo studio in pdf

16 luglio 2015

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.