NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 21 Maggio 2015

roseto_large20/05/2015 | Sindacato.

Circa il 10% della popolazione italiana è in povertà assoluta. Una situazione drammatica sia a livello sociale sia economico che, al momento,  non ha  soluzioni efficaci. Per queste ragioni l’Alleanza contro la Povertà in Italia, una coalizione di 35 associazioni e organizzazioni sociali, di cui anche la UIL è promotrice, ha elaborato una proposta concreta e sostenibile di contrasto alle sacche di impoverimento estremo: il reddito di inclusione sociale (Reis).

Una soluzione graduale, della durata di 4 anni, con un orizzonte definito, che resta nell’alveo delle politiche sociali pur incoraggiando le politiche attive per il lavoro. Il valore di quest’idea sta nel superamento del mero assistenzialismo per le persone che versano in stato di povertà assoluta, orientando la solidarietà alla crescita economica e sociale del paese.
Non si tratta,  certamente, di una proposta risolutiva ma è un passo che, accanto alla contrattazione, a politiche di sviluppo e investimenti in grado di rilanciare il reddito di lavoratori e pensionati, può contribuire realmente a contrastare la povertà assoluta in Italia.

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.