mobbing_large19/05/2015 | Mobbing&Stalking.  

In data 19 maggio 2015 si è tenuta la riunione dei “Centri di Ascolto Mobbing&Stalking contro tutte le violenze” con i responsabili regionali e di categoria.

Si è discusso del “Piano di azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” che l’On. Martelli (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Consigliere delle Pari Opportunità del Presidente del Consiglio dei Ministri) ha presentato la scorsa settimana in occasione della Conferenza Stato-Regioni.

Si evidenzia il mancato coinvolgimento preventivo delle OO.SS e delle associazioni nella condivisione del contenuto del Piano, al quale avrebbero potuto fornire un contributo sostanziale e diretto.

Si sottolinea la mancata convocazione del Segretario Generale della UIL.

Si rappresenta, altresì, che nella nostra Organizzazione Sindacale è istituito, dal dicembre 2012, il Servizio Mobbing&Stalking contro tutte le violenze, al quale sarebbe dovuta pervenire la convocazione per conoscenza.

Per quanto attiene al contenuto sostanziale del Piano si mette in luce l’eccessiva centralità delle azioni che lo stesso prevede. Anziché semplificare, il Piano del Governo appesantisce notevolmente le politiche preventive contro la violenza, in pieno contrasto con gli obiettivi che la UIL persegue in tutti gli ambiti riguardo la semplificazione burocratica e il contenimento dei costi (es. costituzione di numerosi tavoli tecnici farraginosi e pletorici sia a livello centrale che a livello territoriale, osservatori nazionali, gruppi di esperti e consulenti nominati ad hoc dalla politica, banca dati nazionale per il cui finanziamento è previsto l’ammontare di 2 milioni di euro quando la stessa funzione è stata sempre svolta dall’ISTAT).

pdf  Documento_Centri_19_maggio

19/05/2015
Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it
)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.