NEWS — 19 Gennaio 2020


Indetto lo sciopero generale delle addette alle pulizie delle scuole della Ciociaria da parte delle rappresentanze di categoria di Cgil, Cisl e Uil per il prossimo 21 Gennaio a Roma. Ad oggi, nelle province di Frosinone e Latina ci sarebbero, secondo il numero di posti messi a disposizione dal Ministero per l’internalizzazione, 122 lavoratori in esubero, che dal prossimo 1 Marzo rischiano di rimanere senza occupazione, pur avendo tutti i parametri per essere immessi in ruolo e stabilizzati. Senza una soluzione il loro futuro è appeso ad un filo e, per questa ragione, i sindacati, vogliono tornare a sollecitare l’istituzione di un tavolo interministeriale nel quale trovare la giusta strada per non tagliare fuori nessuno. Occorrono risorse economiche, percorsi di sostegno, formazione e ricollocazione per tutti quanti hanno prestato servizio nel mondo della scuola, che hanno patito ritardi nei pagamenti degli stipendi, decurtazioni e altre difficoltà: “La fase amministrativa della procedura di licenziamento – spiega Luca Lombardi responsabile territoriale Uiltrasporti Frosinone – è stata differita ad un altro incontro previsto per il 23 Gennaio ed è stata chiesta l’attivazione di un avolo politico interministeriale sotto l’egida della Presidenza del Consiglio, che affronti complessivamente la vertenza e trovi le soluzioni, le risorse e i percorsi necessari a dare occupazione e reddito a tutti. Il Miur ha chiesto tempo fino a martedì per trovare a trovare una soluzione definitiva. I sindacati – conclude Lombardi – sono in attesa di un riscontro urgente e restano speranzosi che la vicenda possa risolversi nel più breve tempo possibile in maniera positiva”.

Giorgio Stirpe

UIL Frosinone

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.