UIL CSP FROSINONE — 10 Settembre 2019

Collaborazione con le parti sociali strada maestra per rilanciare la PA

 

06/09/2019 | Ambiente. 

 

 

DICHIARAZIONE SEGRETARIO CONFEDERALE UIL ANTONIO FOCCILLO

 

 

Come UIL, porgiamo il nostro benvenuto e i nostri auguri di buon lavoro alla neo Ministra Fabiana Dadone, con la quale auspichiamo di iniziare al più presto un dialogo e un confronto sulle tante vertenze inerenti il pubblico impiego e la nostra Pubblica Amministrazione.

 

I temi all’ordine del giorno, sia in termini economici che normativi, sono tanti: dalla stabilizzazione dei precari alla proroga delle graduatorie in scadenza a fine anno, dal ricambio generazionale degli uffici alle tutele per i lavoratori pubblici a fine carriera, da migliori relazioni sindacali sui luoghi di lavoro alla ripresa della stagione contrattuale. Quest’ultima, tra l’altro, esige un rinnovo che, dopo l’ultimo, intervenuto dopo dieci anni e scaduto lo scorso 31.12.2018, recuperi il potere d’acquisto perso negli anni dai pubblici dipendenti. Non possiamo, infatti, assolutamente ricadere nel blocco contrattuale del passato e, quindi, bisogna stanziare subito in Legge di Bilancio le risorse necessarie per chiudere e bene i negoziati.

 

Non solo: riteniamo fondamentale restituire dignità e valore a tutto ciò che è e rappresenta il servizio pubblico nazionale. Per farlo è indispensabile invertire il trend dei tagli lineari al pubblico e tornare, fin dalla vicina Legge di Bilancio, a investire, stanziando le risorse opportune a garantire servizi equi e puntuali per tutti i cittadini.

 

Infine, chiediamo che si chiuda il sipario sulla continua criminalizzazione dei lavoratori, anche perché i numeri di chi sbaglia son più che circoscritti, come hanno ben evidenziato gli stessi tecnici del Parlamento. Tutt’al contrario, vanno riconosciute le tante professionalità ed eccellenze che operano ogni giorno nelle nostre PP.AA.

 

Il nostro auspicio è che il lavoro che attende la Ministra possa trovare in una proficua collaborazione con la nostra organizzazione, e in generale con tutte le parti sociali, la strada maestra per rilanciare e rendere più moderna la nostra Pubblica Amministrazione.

 

Chiediamo, quindi, alla Ministra di fissare al più presto un incontro per metterci insieme al lavoro sulle tante vertenze in agenda.

 

 

6 settembre 2019

 

UIL Frosinone

(*Fonti:

www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.