NEWS Top News UIL CSP FROSINONE — 23 Luglio 2015

Barbagallo_assemblea_flex

22/07/2015 | Sindacato.

Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ha partecipato a un’assemblea dei lavoratori della FLEX, l’azienda triestina ex Alcatel che opera nel settore della fibra ottica.

“Questa fabbrica ha un futuro – ha detto il leader della Uil – ma bisogna vigilare: è una multinazionale che ha una prospettiva e che, di recente, ha sottoscritto con il Sindacato un buon accordo. E grazie a questa intesa si sono ottenuti risultati importanti anche sul fronte degli assetti occupazionali, a dimostrazione del fatti che con la contrattazione si possono risolvere problemi e costruire il futuro. Nel nostro Paese, però, alcune multinazionali non si comportano correttamente: c’è bisogno di regole”.

A un lavoratore che sottolineava l’importanza sia del rilancio di un rapporto unitario sia di un sindacato internazionale più forte, Barbagallo ha ricordato che, di recente, si è svolta la riunione di Cgil, Cisl e Uil proprio nella saletta delle riunioni unitarie approntata ad hoc presso la sede di via Lucullo.

E, inoltre, ha precisato che, dal prossimo mese di ottobre, a guidare la Confederazione Europea dei Sindacati, sarà proprio un triestino, Luca Visentini, dirigente della Uil ed ex Segretario generale della Uil Friuli Venezia Giulia.

L’obiettivo di questo nuovo gruppo dirigente sarà proprio il rafforzamento della Ces per influire sulla modifica della politica economica europea e per sollecitare regole che governino i processi di globalizzazione in cui primeggiano, incontrastate, le multinazionali.

Trieste, 22 luglio 2015

Uil Frosinone

(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.