pensioni

26/11/2014 | Previdenza.

DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO CONFEDERALE DELLA UIL DOMENICO PROIETTI

“Reintrodurre subito una flessibilità di pensionamento”

È un danno enorme per milioni di persone non reintrodurre subito una flessibilità in uscita nel pensionamento prevedendo un range tra 62 e 70 anni.

Dopo aver passato mesi ad approfondire il tema, ora, il Ministro del Lavoro afferma che è “reale ma non ci sono risorse”. Per la UIL è invece possibile intervenire subito, rimettendo nel sistema previdenziale una parte degli 80 miliardi prelevati con i provvedimenti Monti-Fornero.

Il Governo e il Parlamento devono rispondere ad un’esigenza non più rinviabile e che permetterebbe anche un miglior funzionamento del mercato del lavoro con l’obiettivo di riassorbire una quota di disoccupazione giovanile.

Roma, 26 novembre 2014

(*Fonti:
http://www.uil.it)

Share

About Author

Alessandro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.