NEWS — 04 Settembre 2019

03/09/2019 | Sindacato. 

Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, è intervenuto alla Festa nazionale dell’Unità, a Ravenna, al dibattito sul tema “Un’esistenza libera e dignitosa: non solo salario minimo, ma retribuzione giusta”. Nel corso del confronto, è giunta la notizia del ‘via libera’ al nuovo Governo anche dalla piattaforma Rousseau.

 

“Per noi – ha commentato Barbagallo – il punto fermo resta la piattaforma unitaria in tutti i suoi punti: su quella ci vogliamo confrontare anche con il nuovo Governo e non faremo sconti a nessuno. Rispettosi, come sempre, dei ruoli istituzionali – ha precisato il leader della Uil – ci auguriamo che il nuovo Governo sia rispettoso delle parti sociali”.

 

Sul tema specifico del dibattito, Barbagallo ha ribadito la posizione della sua Organizzazione: “Nel nostro Paese il salario minimo non serve perché abbiamo la contrattazione: basterebbe estendere i contratti a tutti i lavoratori. Piuttosto – ha concluso – si devono ridurre le tasse ai lavoratori dipendenti e ai pensionati”.

UIL Frosinone
(*Fonti:
www.uil.it)

Share

About Author

silvia_m

(0) Readers Comments

Comments are closed.